L’E3 2020 cancellato: arriva la risposta di Nintendo

E3 2020
(Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2020)

L’E3 2020 è stato ufficialmente cancellato a causa dell’emergenza Coronavirus. Diversi publisher come Xbox e Ubisoft hanno pubblicato dichiarazioni a sostegno della decisione dell’ESA e hanno iniziato a delineare i propri piani futuri. Anche Nintendo ha deciso di pubblicare la propria risposta a questa decisione e ha iniziato a suggerire i suoi piani futuri in assenza di manifestazioni come l’E3.

Nintendo supporta la decisione dell’ESA di annullare l’E3 di quest’anno per aiutare a proteggere la salute e la sicurezza di tutti nel nostro settore: i nostri fan, i nostri dipendenti, i nostri espositori e i nostri partner E3 di lunga data. Vorremmo esprimere la nostra preoccupazione e il nostro supporto per tutti coloro che sono stati colpiti dall’epidemia COVID-19 durante questo periodo difficile“.

Continueremo ad essere flessibili e reindirizzeremo i nostri sforzi per mantenere i nostri fan aggiornati sulle nostre attività e prodotti in altri modi. A causa dell’epidemia di COVID-19, eventi del settore di grandi dimensioni potrebbero essere insostenibili per il prossimo futuro. Ma stiamo prendendo in considerazione vari modi per interagire con i nostri fan e condivideremo più informazioni nel corso dell’anno“.

Nel frattempo, l’ESA ha affermato che sta parlando con i suoi partner per trasformare la manifestazione di quest’anno in un evento digitale, ma quali società parteciperanno e come non è ancora chiaro. L’ESA è stata attenta a notare che si tratta di una misura temporanea, tuttavia, sostenendo che l’E3 tornerà nel 2021.

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot.

Articoli correlati: Anche la Game Developer Conference è posticipata a causa del coronavirus

Like?

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti