The Last of Us Part II

Segui Acquista ora
10

Media utenti

The Last of Us 2 non sarà open world

The last of us part 2

E’ possibile intuirlo dalle ultime sequenze di gameplay mostrate, The Last of Us 2 dovrebbe offrire aree di gioco più ampie e stratificate e, stando a quanto affermato da Naughty Dog stessa, sarà “uno dei giochi più ambiziosi e più lunghi” realizzati dallo studio.

Di conseguenza si potrebbe ipotizzare che l’opera sarà caratterizzata da un mondo di gioco open world, ma a quanto pare non sarà così.

In un’intervista con IGN, il director Neil Druckmann ha spiegato che The Last of Us 2 alternerà sequenze di gioco più aperte e “tranquille” ad altre più lineari e ricche di tensione.

Avrà lo stesso ritmo di gioco del primo titolo. Affronterete questo pazzo, emozionante, straziante giro sulle montagne russe che ha questi picchi di tensione ma anche momenti di quiete, provocativi, toccanti… questo genere di eventi sono disseminati per tutto il corso del gioco.“, spiega Druckmann.

A seconda del punto della storia in cui vi trovate, potremmo aprire la struttura in modo significativo e dire “ecco alcune cose opzionali che puoi fare, storie secondarie, oppure puoi proseguire direttamente con il tuo obiettivo”. Ma in questi casi la tensione non è alta e quando invece aumenta, potremmo invece restringere il campo e vi potreste trovare a giocare una sequenza molto scriptata, nello stile autoriale Naughty Dog. E sappiamo che possiamo andare in entrambe le direzioni a seconda delle necessità della storia.

Stando alle parole di Druckmann, un approccio open world semplicemente non potrebbe funzionare per qualcosa come The Last of Us perché si andrebbe a perderebbe molta della tensione che caratterizza l’opera.

A differenza di un gioco open world che rimane solitamente “aperto” per tutto il tempo, quel tipo di approccio non funziona per noi con The Last of Us perché si perderebbe della tensione. Se ho bisogno di salvare qualcuno e il gioco mi dice “Ok vai a salvarlo subito… oppure fai queste altre dieci cose opzionali”, perdi per forza di cose della tensione.

Vi ricordiamo che The Last of Us 2 sarà disponibile in esclusiva per PS4 a partire dal 21 febbraio.

Fonte: gamigbolt.com

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

2 Commenti

  1. Meno male!!! Basta open world please 😅😅

    Rispondi
  2. Per quanto ADORO gli Open World, trovo la scelta di Naughty Dog più che giusta! Un titolo come il loro va gestito con molta cura e un open world non lo permetterebbe!

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti