Primo sguardo a “Peninsula”, il seguito del film Train to Busan

Yeon Sang-ho torna alla regia di questo sequel dopo aver diretto il film originale e Seoul Station, un prequel animato che racconta l'esplosione dell'epidemia zombie alla stazione di Seul.

"Peninsula", il seguito del film Train to Busan
(Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2020)

Rilasciato nel 2016, il film sudcoreano Train to Busan ha sbalordito il mondo con la sua svolta melodrammatica, unica nel genere horror. Il suo successo ha rapidamente portato a un prequel animato intitolato Seoul Station.

Nello stesso periodo, era stato annunciato un sequel prodotto dal regista Yeon Sang-ho che ora condivide con noi i primi dettagli sul seguito del film, Peninsula, compresa la trama del lungometraggio e uno sguardo al suo mondo devastato.

La penisola coreana è devastata e a Jung-seok, un ex soldato che è riuscito a fuggire all’estero, è stata affidata la missione di tornare indietro e nel farlo incontra inaspettatamente dei sopravvissuti.

Si svolge quattro anni dopo Train to Busan, nello stesso universo, ma non continua la storia e ha personaggi diversi”, ha dichiarato Yeon. “L’autorità governativa è stata decimata dopo l’arrovo degli zombi in Corea, e non è rimasto altro che i tratti geografici del luogo – motivo per cui il film si chiama Penisola”. Il film si concentrerà su Jung-seok (interpretato da Gang Dong-won), un ex soldato che fugge dalla penisola coreana, che ora è deserta e infestata da zombi, decimata in seguito ai vari tentativi di altre nazioni di abbattere la diffusione del virus. Il protagonista ariverà al porto di Incheon per raggiungere Seoul. Per pura coincidenza, mentre viene attaccato dai mostri, trova dei sopravvissuti non infetti.

L’ultimo successo di Yeon è stato inevitabilmente un’impresa maggiore, visto che ha il doppio del budget dell’originale ($16 milioni di dollari contro gli $8,5 milioni di dollari di Train to Busan).

Peninsula non può essere paragonato a Train to Busan, piuttosto può essere paragonato ad un film indipendente“, osserva Yeon. “Train to Busan è stato un film di alto livello girato in tempi e luoghi ristretti, mentre Peninsula ha molto più da offrire.”

Il cast di “Peninsula” include Kang Dong Won, Lee Jung Hyun, Lee Raeas Joon Yi, Kwon Hae Hyo, Kim Min Jae e Goo Kyo Hwan.

L’originale “Train To Busan” ha incassato 87 milioni di dollari in tutto il mondo. E’ stato anche annunciato che James Wan (The Conjuring) produrrà un remake americano del film. “Peninsula” non è al momento fornito di una data di uscita ufficiale.

 

Prime foto di Peninsula

Le foto in questione sono state diffuse in esclusiva dal sito Screen Daily, e regalano uno sguardo approfondito al protagonista interpretato da Gang Dong-won, ma anche uno ai tanti zombie presenti nella penisola coreana dopo lo scoppio dell’epidemia a Busan.

Peninsula

  • PRODUZIONE: Il film è stato diretto ancora una volta da Yeon Sang-ho, regista di Train to Busan.
  • CAST: Gang Dong-won, Lee Jung-hyun, Lee Re
  • TRAMA: Divenuto un successo commerciale da 87 milioni di dollari – a fronte di una spesa di 8 – Train to Busan è stato apprezzato da pubblico e critica in giro per il mondo, tanto da ottenere un punteggio Rotten Tomatoes da 95%. Ricordiamo che il film ha ottenuto in precedenza un prequel animato dal titolo Station Seoul. Il film rivisiterà il medesimo virus zombie visto nel primo film, con la differenza che questa volta la catastrofe sarà estesa in tutta la penisola coreana.
  • AL CINEMA: Negli Usa arriverà nel corso del 2020 col titolo Train to Busan Presents: Peninsula

 

Voir cette publication sur Instagram

 

There’re still a lot to come! Enjoy 😆

Une publication partagée par Peninsula (@peninsula_movie) le

Fonte: Hypebeast Kr

Like?

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti