PlayStation 5

Segui
9.1

Media utenti

PlayStation 5: Sony svela le specifiche ufficiali

(Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020)

Nella giornata di oggi Sony ha svelato le caratteristiche tecniche della sua PlayStation 5. Durante l’evento programmato per oggi, la compagnia ha finalmente annunciato le specifiche ufficiali della sua macchina next-gen.

Ecco qui le specifiche:

  • CPU – 8x Zen 2 Cores at 3.5GHz (frequenza variabile)
  • GPU – 10.28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHz (frequenza variabile)
  • GPU Architecture – Custom RDNA 2
  • Memoria / Interfaccia – 16GB GDDR6/256-bit
  • Velocità memoria – 448GB/s
  • Memoria dati – Custom 825GB SSD
  • IO Throughput – 5.5GB/s (Raw), Typical 8-9GB/s (Compressed)
  • Expandable Storage – NVMe SSD Slot
  • Storage esterno – USB HDD Support
  • Drive Ottico -4K UHD Blu-ray Drive

 

PlayStation 5 sarà retrocompatibile con ‘quasi tutti’ i titoli PS4 al lancio

PS5 sarà retrocompatibile con i giochi per PS4, ed il chief architect di PlayStation Mark Cerny lo ha ribadito durante la presentazione dell’hardware della console, spiegando che “quasi tutti” dei 100 migliori giochi per PS4 saranno giocabili al lancio. Questo elenco di giochi è stato classificato in base al tempo di gioco.

L’esecuzione di titoli PS4 a frequenze variabili ha aggiunto complessità“, ha detto Cerny. “La spinta è davvero enorme questa volta e alcuni codici di gioco non riescono a gestirla. I test devono essere eseguiti titolo per titolo. I risultati sono eccellenti, però. Di recente abbiamo dato un’occhiata ai 100 giochi PlayStation 4 suddivisi in base al tempo di riproduzione e ci aspettiamo che quasi tutti siano giocabili al lancio su PlayStation 5“.

Sarà quindi sicuramente interessante vedere come Sony gestirà la retrocompatibilità su PlayStation 5. La concorrenza, ovvero Microsoft, è già una veterana di questa feature; la major di Redmond ha infatti annunciato che Xbox Series X riuscirà a far girare ben quattro generazioni di giochi.

Per adesso non sappiamo ancora il design della console e nemmeno il su prezzo. Sony ha rassicurato che attualmente non è in programma un rinvio e che PlayStation 5 sarà disponibile alla fine dell’anno.

 

PS5 ha una potenza di 10,28 Teraflop

La console di Sony avrà una potenza di 10,28 TFLOP, contrariamente quindi a quanto rivelato dal famoso insider Tommy Fisher, che aveva affermato lo scorso anno che PS5 sarebbe stata più potente rispetto ad Xbox Series X. Tuttavia è comunque un grande passo in avanti per Sony, visto che, se si compara con le attuali console disponibili, PlayStation 4 ha al suo interno 1,84 TFLOP, mentre PS4 Pro si attesta sui 4,20 TFLOP.

Mark Cerny non ha ancora svelato purtroppo il design della piattaforma next gen e nemmeno il prezzo. Per adesso sappiamo che la console è prevista per arrivare sugli scaffali alla fine dell’anno.

 

PlayStation 5: ecco come potrete espandere la memoria sulla nuova console

La console next-gen di Sony utilizza un SSD custom come base e questo lo sappiamo tutti, ma possiede anche uno slot per SSD NVMe per espandere manualmente la memoria. Purtroppo, non tutti i drive NVMe saranno compatibili e, ovviamente, l’SSD deve entrare fisicamente dentro lo slot d’espansione M.2 di PS5. Nei prossimi mesi, Sony pubblicherà una lista di drives compatibili con PlayStation 5, quindi non ci resta che aspettare.

Sfortunatamente, questi drives saranno più lenti dell’SSD interno: questo perché, al momento, non esistono modelli in grado di eguagliare la velocità del drive PS5, una bestia da 5.5GB/s.

In compenso, abbiamo delle buone notizie: per i giochi PS4, gli hard drive USB saranno tutti compatibili e potete giocare ai vostri software direttamente da quel drive, oppure copiarli sull’SSD.

A confronto, Xbox Series X ha adottato una soluzione più semplice, scegliendo di utilizzare espansioni proprietarie: se ciò risulterà meglio o peggio nei lungo periodo, lo scopriremo solo vivendo.

 

Ecco come la frequenza variabile aumenterà la potenza della console

Come svelato durante la diretta, la console avrà un processore Zen 2 con 8 Core a 3.5GHz e una GPU da 10.28 TFLOPs con 36 CUs a 2.23GHz a frequenza variabile. Per quanto riguarda quest’ultima opzione, PS5 utilizzerà frequenze variabili definite “boost”. Un monitor interno analizza i carichi di lavoro sia sulla CPU che sulla GPU e regola le frequenze in modo che corrispondano. “Invece di funzionare a frequenza costante e lasciare che la potenza vari in base al carico di lavoro, abbiamo scelto di variare la frequenza in base proprio al carico di lavoro“.

Per quanto riguarda la parte dei 10,28 Teraflop, Cerny afferma: “Le prestazioni sono notevolmente diverse, perché ‘teraflop’ è definito come la capacità computazionale della ALU vettoriale. Questa è solo una parte della GPU, ci sono molte altre unità – e quelle altre unità funzionano più velocemente quando la frequenza della GPU è più alta, con una frequenza maggiore del 33 percento, la rasterizzazione aumenta così come il buffer dei comandi, le cache L1 e L2 e così via“.

Che ne pensate?

Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni.

Fonte: Digital Foundry, Tech Radar

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.
Quanto è interessante?1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti