God of War: Kratos è bisessuale?

God of War
(Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2019)

Secondo David Jaffe Kratos potrebbe essere bisessuale

David Jaffe, lo sviluppatore che ha collaborato nella creazione di giochi come Twisted Metal e Drawn to Death, è conosciuto per aver partecipato allo sviluppo di Kratos nel God of War originale.

In vista dell’LGBT Pride Month Jaffe ha pubblicato un post su Kratos. “Senza togliere nulla a J.K Rowling, ma quando stavamo lavorando sul background di Kratos sapevo che era un violento bisessuale, fino a quando si è sistemato con sua moglie, quindi Kratos è ufficialmente bi. Oh, e l’oracolo di GOW1? Chiaramente è lesbica! Boom!“.

Persino Cory Barlog, creatore del recente God of War, ha apprezzato questo tweet rispondendo con cuori ed arcobaleni. Peccato però che il tweet di Jaffe era solo una messinscena, riporta Gamereactor.

Purtroppo l’ultimo tweet era una bugia creata solo per far incazzare gli hater che odiano questa immagine di Kratos con la maglietta del Pride. Onestamente non ho mai pensato che Kratos fosse omosessuale, ma anche se lo fosse e lo scopriamo solo ora? Che figata!“.

Kratos Bisessuale God of WarL’immagine a cui si riferisce Jaffe è stata postata da un account chiamato OBlackThunderO che mostra appunto Kratos con una maglietta che recita la frase “We Are All Humans”. Proprio come aveva previsto il creatore, questa immagine ha suscitato reazioni negative da parte di alcuni individui su Twitter.

Jaffe ha poi proseguito con ulteriori chiarimenti.

Ho postato quel tweet perché ero incredulo dal fatto che alcune persone fossero sconvolte da questa immagine che qualcuno ha fatto a supporto del mese #PRIDE. Non volevo essere un “queer baiting” e pensarlo è una cosa ridicola. Chi segue i miei social media sa che sono un alleato forte della comunità LGBT e onestamente avrei zero problemi se Kratos fosse BI“.

Dopo cinque minuti ho scritto che scherzavo e che questo tweet è servito a far venire a galla gli omofobi ed alcune persone si sono offese. Ripeto, non era mia intenzione offendere nessuno“.

Insomma, quella di Jaffe voleva solo essere una provocazione per coloro che si sono sentiti in dovere di insultare chi aveva creato questa immagine.

Cosa ne pensate di questa diatriba?

Compra God of War da Amazon

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata