E3 2020: confermata la presenza di Nintendo, Activision, Ubisoft e molti altri publisher

Electronic Entertainment Expo E3
(Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2020)

Gli organizzatori dell’evento hanno recentemente confermato pubblicamente la lista dei publisher che saranno presenti alla fiera di Los Angeles, programmata dal 9 all’11 giugno 2020. Fra questi figurano Ubisoft, 2K, Nintendo, Activision, Bethesda, Ubisoft, Square-Enix, Warner Bros. e molti altri.

La notizia ci permette di tirare un sospiro di sollievo, soprattutto in questo periodo dove l’esistenza dell’evento era messa in pericolo da una serie di fattori non proprio confortanti. Per il secondo anno consecutivo, infatti, Sony ha scelto di non presenziare alla fiera e se l’anno scorso si trattava di un’assenza sentita, figuratevi nel 2020, anno in cui arriverà sul mercato la next-gen. Inoltre, il cambio di direzione imposto dagli organizzatori, i quali desiderano una fiera con un focus su intrattenimento e influencer, non sta ricevendo molti pareri favorevoli.

Infine, bisogna anche considerare il pericolo del coronavirus: anche se non sappiamo come si comporterà l’epidemia a giugno, è possibile che resterà ad un livello tale da impedire eventi e manifestazioni, costringendo l’E3 al rinvio, come è accaduto recentemente ad altri eventi come la GDC e i nostri Cartoomics locali.

Nel frattempo, quel che è certo, è che il Los Angeles Convention Center includerà ulteriori stazioni di “sanificazione delle mani”, mentre il personale addetto alle pulizie disinfetterà le superfici più frequentemente. Infatti, come sottolinea l’ESA, l’E3 2020 sarà poi organizzato con tutti gli standard di igiene e sicurezza adeguati all’evento.

E3 2020: confermata la presenza di Nintendo, Activision, Ubisoft e molti altri publisher E3 2020: confermata la presenza di Nintendo, Activision, Ubisoft e molti altri publisher Insomma, i motivi per credere nella caduta dell’E3 2020 ci sono e sono abbondanti, ma la fiera, salvo altri cataclismi, si farà. Speriamo che la lista di publisher coinvolti siano sufficienti per alimentare l’interesse degli spettatori che, purtroppo, sta vacillando da tempo.

Cosa ne pensate?

Fonte: Resetera

Like?

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Game Universe.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti